COMUNICATO – Stabilizzazione del personale distaccato da lungo tempo e notizie sul corso sovrintendenti aliquota B

Si è ancora molto lontani dal raggiungimento di una intesa relativamente alla stabilizzazione che il DAP intende fare per sanare quelle posizioni che si trascinano immutate da lunghissimo tempo e che di fatto creano degli squilibri nelle piante organiche.
A parere del Si.N.A.P.Pe, l’approccio unicamente teorico e senza proiezioni numeriche, non permette di comprendere l’impatto di una tale manovra sulla mobilità ordinaria, tale per cui ogni ragionamento, decontestualizzato, rischia di essere fine a se stesso. Anche la fissazione di teorici tempi di permanenza che diano “diritto” alla stabilizzazione (si parla di provvedimenti della durata minima di 6 anni) appare di difficile definizione. È per questi motivi che abbiamo chiesto alla Parte Pubblica di fornire dati, di fare proiezioni, così da comprendere gli effetti di una manovra impegnativa.
Con riferimento al tema della stabilizzazione, dovrebbe giungere a breve una nuova e più compita informativa preventiva cui farà seguito una nuova convocazione. La manovra per il momento non dovrebbe riguardare il personale funzionalmente distaccato presso gli NTP provinciali ed interprovinciali, emergendo per altro una filosofia di parte pubblica più orientata verso il ritorno al passato in fatto di Nuclei Traduzione e Piantonamenti, piuttosto che allo sviluppo e potenziamento dell’attuale modello organizzativo.
Nel corso della riunione è emerso il “dato temporale” relativo alla partenza del nuovo corso per sovrintendenti c.d. “aliquota B”.
L’avvio del corso – del quale non sono ancora stati resi noti i dettagli e gli intendimenti della DG Formazione – dovrebbe essere fissato per il periodo immediatamente successivo alle festività pasquali; l’Amministrazione si è impegnata a rendere disponibile l’elenco delle sedi prima dell’avvio del corso. Il criterio utilizzato sarà quello di una spalmatura della carenza di organico pari al 30% sull’intero territorio nazionale.
Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.