COMUNICATO – Vice Ispettori di Polizia Penitenziaria – Mancato riconoscimento del trattamento di missione: il Si.N.A.P.Pe ricorre al TAR!

Come è noto, la Direzione Generale del Personale e delle Risorse del DAP, con recente corrispondenza, ha disposto – in assoluta controtendenza con il trattamento giuridico/economico assicurato in casi analoghi – di non riconoscere il trattamento di missione in favore delle unità di personale che hanno frequentato il corso per la nomina a Vice Ispettore a seguito di selezione con procedura concorsuale interna; ciò in quanto la loro posizione durante il corso sarebbe – a parere dell’Amministrazione – quella di “aspettativa speciale” e non quella di “attività di servizio”. Il Si.N.A.P.Pe, assumendo una posizione diametralmente opposta a quella dell’Amministrazione (vedasi nota n. 5325/SG del 5 luglio 2019), ritiene opportuno adire le vie legali per l’attribuzione delle spettanze economiche al predetto personale in relazione all’esatta posizione giuridica connessa alla frequenza di un corso di formazione a seguito di un concorso interno. Al fine di procedere ad una complessiva valutazione della questione per la successiva attivazione del RICORSO, che sarà GRATUITO per gli iscritti al Si.N.A.P.Pe, si invitano gli interessati a prendere contatti con la Segreteria Generale inviando una mail all’indirizzo ricorsoispettori2019@sinappe.it