Concorso interno per titoli di servizio a 2851 Vice Sovrintendenti del Corpo di Polizia Penitenziaria ruolo maschile e femminile – Richiesta informazioni inquadramento “aliquota B”.

Egregi in indirizzo,
con decreto del 19 dicembre 2017 codesto Dipartimento emanava un concorso per 2851 posti a Vice Sovrintendente, dopo anni di vuoto. Il concorso ed il relativo corso di formazione ha avuto un percorso travagliato, anche a causa del verificarsi della pandemia causata dal virus Covid-19.
Con successivo provvedimento del 31 Agosto 2021, che approvava le graduatorie relative alla verifica finale dei corsi di formazione “Aliquota B”, si riteneva che l’iter concorsuale fosse terminato ed avrebbe finalmente portato al personale interessato gli oneri e gli onori del nuovo grado.
Purtroppo ad oggi si deve constatare che sono stati riconosciuti solo gli oneri, in quanto il personale è stato adibito alle mansioni di competenza della nuova qualifica rivestita, certamente più gravosi e delicati di quelle antecedentemente espletate, ma di contro, nonostante siano stati debitamente notificati i decreti di nomina a Vice Sovrintendenti, non vi è stato l’adeguatamente stipendiale.
Inoltre pervengono lamentele circa la mancata emanazione delle circolari relative alla promozione alle qualifiche di sovrintendente e sovrintendente capo, tramite scrutinio per merito assoluto.
Pertanto si chiede di conoscere il motivo di tale ultroneo ritardo che, evidentemente, crea disagio notevole ai poliziotti interessati e si sollecita il debito disbrigo delle pratiche.
Si chiede inoltre l’urgente calendarizzazione della Commissione ex art. 50 D.lgs 443/93, inerente al ruolo sovrintendenti, considerato che i fascicoli del “Concorso a scrutinio per merito comparativo a Vice sovrintendenti 270 posti”, emanato il 23 Febbraio 2020, ancora non risultano valutati.