Concorso interno per Vice Ispettori – attestazione incarichi svolti dal personale

Ill.mi Presidenti, Esimio Direttore Generale

Pervengono da più parti segnalazioni e lamentele da parte del personale di polizia penitenziaria che ambisce ad avanzare istanza di partecipazione al concorso interno per vice ispettori in ragione della difficoltà che stanno registrando nell’ottenimento di attestazioni relative alla mansione di preposto, che – come è noto – attribuisce punteggi ulteriori utili ai fini concorsuali. Il caso è quello della mansione svolta senza formale ordine di servizio ma sulla base di esigenze estemporanee connesse per lo più a carenza di personale. Rispetto a queste ipotesi si stanno registrando delle resistenze da parte delle Direzioni al rilascio di attestazioni nonostante la veridicità del dato sia desumibile dai modelli 14/A. Va specificato che il bando di concorso, nell’attribuire il punteggio aggiuntivo collega quest’ultimo alla circostanza e non alla quantità di volte in cui essa si è verificata. Per quanto in argomento, al fine di non vanificare la ratio premiale della disposizione e soprattutto per uniformare il trattamento al livello nazionale, si invita a voler dettare apposite indicazioni alle Direzioni per il rilascio di attestazioni in tal senso, ove ricorrano i presupposti, svincolati dal criterio del numero delle giornate in cui la circostanza si sia verificata.