Criticità lavorative C.R. AVERSA – Astensione dalla mensa personale di Polizia Penitenziaria

Egregio Provveditore,
da diversi giorni, i Poliziotti Penitenziari della C. R. di Aversa, stanno attuando una manifestazione di protesta pacifica, astenendosi dalla fruizione del pasto presso la mensa di servizio.
Negli ultimi tempi, infatti, il problema dell’insufficienza dell’organico si è particolarmente acuito, anche a causa di un inadeguato turno over, motivo per il quale il personale di polizia penitenziaria è costretto a ricoprire più posti di servizio contemporaneamente, a svolgere turni di servizio massacranti non inferiori alle otto ore ed è obbligato a ricorrere a sistematiche prestazioni di lavoro straordinario.
Le cause del disagio sono da ricercare anche nel sovraffollamento detenuti , nell’inadeguata edilizia della struttura penitenziaria, oltre che dalla perdurante carenza delle risorse umane.
In ragione di quanto sopra evidenziato, riteniamo sia improcrastinabile un autorevole intervento della S.V., che coinvolga anche i vertici dell’amministrazione centrale, finalizzato al ripristino di condizioni lavorative che restituiscano la giusta serenità ai Poliziotti Penitenziari, sempre più stressati da carichi di lavoro ormai insostenibili che ormai sanno a che ora inizia il turno di servizio e non conoscono a che ora termina.