DDL Bilancio: IL Si.N.A.P.Pe RIVENDICA CON FORZA IL RICONOSCIMENTO DELLA NOSTRA EQUIORDINAZIONE, ANCHE DAL PUNTO DI VISTA PENSIONISTICO E PREVIDENZIALE, CON LE ALTRE FORZE DI POLIZIA!

NON MANCA MOLTO alla presentazione del DDL Bilancio per l’approvazione!
In esso, se venisse varato così com’è, si verrebbero a porre in essere delle INACCETTABILI E INGIUSTE SPEREQUAZIONI ECONOMICHE PER LA POLIZIA PENITENZIARIA!
Ci riferiamo alla mancata estensione della normativa contenuta nell’art. 54 del DPR 1092/73 da parte dell’INPS che, di fatto, prevede un trattamento pensionistico più favorevole, ma solo per alcune categorie del comparto sicurezza e difesa…DI FATTO ORA NOI NE SIAMO ESCLUSI!
Il Si.N.A.P.Pe nel condannare fermamente quanto previsto, ne ha richiesto direttamente al Ministro l’inserimento del Corpo di Polizia Penitenziaria! È inaccettabile l’ennesima disparità di trattamento, tra poliziotto e poliziotto, all’interno dello stesso Comparto!!! Nel caso la nostra richiesta non verrà accolta, questa O.S. metterà in campo tutte le iniziative, anche forti, che riterrà necessarie per far sentire la voce di tutti i poliziotti Penitenziari!!! Vi terremo aggiornati.