Defiscalizzazione per i percettori di redditi inferiori a 28000 euro per l’anno 2019 – richiesta notizie

Come è noto, con DPCM del 23 dicembre 2020 è stato approvato il Decreto “Defiscalizzazione” disciplinato dal riordino delle carriere, a beneficio di coloro che nell’anno 2019 (C.U. 2020) hanno percepito un reddito non superiore ai 28mila euro lordi. La misura, che si traduce in una riduzione dell’imposta pari a 582,50 euro, era attesa nella busta paga del corrente mese, al pari di quanto avvenuto lo scorso anno. Considerato che dal portale noipa è visibile l’importo del corrente mese e che non v’è traccia del precitato accredito, assumendo notizie in merito per le vie bervi abbiamo appreso che non sono stati ancora espletati gli atti prodromici all’attribuzione del quantum. Atteso che l’applicazione della riduzione IRPEF di cui si discute produrrà anche il ricalcolo della C.U. e che in assenza di comunicazioni differenti il personale si è già attivato per la presentazione della dichiarazione dei redditi, al fine di evitare disguidi e disservizi si chiede di fornire ogni utile chiarimento in merito alle tempistiche per la liquidazione e ripubblicazione delle Certificazioni Uniche.