I.P.M. DI CATANZARO – Vile aggressione a due poliziotti penitenziari. Il Si.N.A.P.Pe lancia un grido di allarme: è ora di dire basta!

Una vile e terribile aggressione, quella di oggi, presso l’Istituto Penale per Minorenni di Catanzaro, dove due poliziotti penitenziari sono rimasti vittime di episodi sempre più discutibili, ormai fuori controllo in quasi tutto il territorio nazionale.
A darne notizia è Pasquale BAIANO – Coordinatore Nazionale Si.N.A.P.Pe per la Giustizia Minorile – che denuncia questo gravissimo episodio, senza mezzi termini.
Due poliziotti penitenziari venivano aggrediti da due detenuti italiani, ristretti per reati contro la persona, durante l’apertura delle camere di pernottamento. Uno di essi ricorreva al nosocomio locale per le opportune cure del caso, e veniva ricoverato nel reparto di neurochirurgia.
Siamo fortemente rammaricati per l’accaduto – chiosa BAIANO – e auspichiamo un pronta guarigione per i colleghi coinvolti, mentre attendiamo che l’Amministrazione Penitenziaria attivi utili interventi riparativi, volti a debellare queste soventi vicissitudini che si stanno registrano nel nostro Paese.
La Polizia Penitenziaria merita dignitá!