II.PP. PARMA – Richiesta valutazioni criticità

Egregio Direttore,
le recenti manifestazioni di protesta violenta che hanno interessato alcun e Case Circondariali della Regione hanno messo in luce criticità che accomunano diversi Istituti di Pena e sulle quali questa O.S. chiede venga no fatte le dovute valutazioni del caso.
Ci riferiamo, ad esempio, alla presenza degli idranti a muro all’interno dei reparti detentivi che sembrerebbe siano stati utilizzati nelle recenti sommosse per sigillare porte e cancelli, in modo da impedire l ’accesso al personale di Polizia Penitenziaria, impegnato a seda re le suddette rivolte. Sarebbe , a nostro avviso, necessario spostare tali idranti al di fuori dei reparti detentivi, anche al fine di renderne sempre possibile l’utilizzo, anche quando e se i detenuti dovessero malauguratamente impedire l’accesso alle sezioni detentive al personale in servizio.
Altra grave criticità riscontrata riguarda la scarsità e vetustà delle attrezzature di reparto (scudi, caschi, manganelli), di cui andrebbe richiesta un immediata implementazione/sostituzione.
Inoltre, al fine di elevare i livelli di sicurezza dell’Istituto ducale, alleghiamo alla presente nota prot. n°24/2020/SR ER della nostra Segreteria Regionale, contenente tutta una serie di proposte ed iniziative che riteniamo potrebbero essere adottate per prevenire eventi cr itici di particolare gravità.
Si coglie, infine, l’occasione per chiedere lumi in merito alla recente fornitura di mascherine lavabili e riutilizzabili in luogo delle FFP2 di cui si era assicurato l’imminente arrivo.