II.PP. Parma – Trasporto campioni biologici – sollecito

parma sinappe sindacato autonomo polizia penitenziaria

Facendo seguito a tutta la precorsa corrispondenza in materia e, in particolare al la nota prot. n°55/2020/SR ER del 31/08/2020, ancora priva di riscontro, siamo a chiederLe di avere conferma circa l’esistenza di una Sua disposizione impartita in via diretta alla Direzione dell Istituto ducale, attraverso la quale intimava alla medesima Direzione di disporre l affidamento del servizio di cui all’oggetto al personale dell Area Sanitaria.

Ciò in quanto risulta a questa O.S. che ancora stamattina un unità di Polizia Penitenziaria avrebbe trasportato campioni biologici dall’Istituto di Pena di Parma verso il nosocomio cittadino, in deroga alla sua eventuale disposizione, di cui si chiede di poter e ricevere copia, qualora ne fosse confermata l’esistenza.

Allo stesso modo sarebbe necessario operare una regolamentazione de l servizio colloqui presso il repartino detentivo ospedaliero (al momento non vi sarebbe alcuna disposizione in materia), atteso che, solo sporadicamente, verrebbe prevista l unità necessaria allo scopo (anche in caso di accesso di familiari dei detenuti di sesso femminile) femminile), come segnalato dalla nostra segreteria locale con nota prot. n° 18/2020/SP PR , inviata per conoscenza a codesto provveditore in data 10 c.m., e come verificabile dal registro ingressi del personale in dotazione al reparto.
In attesa di cortese riscontro, si porgono Distinti Saluti.