ISTITUTI PENALI DI PARMA: Nuovi gravi disordini

Nella mattinata di oggi, 11/11/19, un detenuto italiano,del circuito Alta Sicurezza, mentre si recava al passeggio avrebbe sferrato un violento schiaffo all’agente di Reparto, che a seguito dell’aggressione veniva condotto al pronto soccorso del nosocomio cittadino per le cure del caso. Il detenuto sarebbe stato successivamente accompagnato nella sua camera di pernottamento dove, in preda alla rabbia, avrebbe distrutto i sanitari presenti nel bagno. Successivamente sarebbe stato condotto ad udienza dal responsabile dell’Unità Operativa Alta Sicurezza, ove avrebbe dato ulteriori segni di squilibrio, rompendo con un pugno il PC in dotazione all’ufficio. Per fermare la furia del detenuto sarebbe intervenuto personale ivi presente, tra cui un ispettore che subiva un trauma alla schiena, giudicato guaribile in 5 giorni s.c. dal personale medico del pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore. Solo una settimana fa avevamo denunciato una nuova aggressione al personale da parte dei detenuti del carcere ducale; crediamo che la situazione debba essere affrontata senza più indugi per evitare che possadegenerare ed avere conseguenze irrimediabili. Il SiNAPPe, chiede inoltre l’immediato trasferimento del detenuto responsabile dell’evento critico, ai sensi della circolare GDAP 10/10/2018.0316870.U del DAP. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.