Nuove insegne di qualifica per il personale appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria – Tessere personali di riconoscimento- delucidazioni

Esimio Presidente, Illustrissimi in indirizzo,
già con nota dello scorso gennaio, questa Organizzazione Sindacale era intervenuta sulla questione delle mancate operazioni di rinnovo delle TPR per il personale del Corpo; documenti identificativi che dovrebbero seguire lo sviluppo di carriera degli interessati.
Come abbiamo già rappresentato in pregresse occasioni, i documenti di cui si discute ed in possesso del personale, non solo non corrispondo alla qualifica posseduta, ma non risultano neppure attuali in relazione alla data di scadenza decennale riportata sul retro. Né si è provveduto ad adeguare i predetti documenti alle mutate denominazioni riordinamentali.
Pur in assenza di riscontro alla nota citata, si ha contezza che l’Amministrazione ha avviato le procedure per il rinnovo, ma dai documenti circolanti emerge un nuovo, importante ed irrisolto paradosso.
La nota n. m_dg.GDAP n.0240505.U del 24.06.2021 espressamente chiarisce che “le fotografie del personale interessato dovranno essere effettuate con i distintivi di qualifica attualmente in dotazione”; tale indicazione apre nuovamente l’irrisolto problema dei “nuovi” distintivi di qualifica di cui a decreto interdirettoriale del 05 aprile 2018, facendo intendere un incomprensibile rinvio alle “calende greche” della loro distribuzione.
A distanza di anni, quindi, l’Amministrazione si attiva per il rinnovo dei TPR che immortaleranno (chissà per quanti anni ancora) il personale con insegne di qualifica legislativamente superate già da tre anni e mezzo. Qual è il senso di questa operazione effettivamente si fatica a comprenderlo.
Una condizione, quella data, che svilisce il personale di Polizia Penitenziaria e che traccia l’ennesimo solco di distanza con gli omologhi della Polizia di Stato che regolarmente si fregiano delle insegne di qualifica attualizzate e coerenti con il dettato normativo.
Per concludere, oltre a chiedere delucidazioni sulle motivazioni della scelta qui avversata, si vogliano fornire informazioni celeri sullo stato della procedura per dare esecuzione al citato Decreto interdirettoriale.