Polo logistico di Rebibbia – interrotto passaggio interno

Egregi,
da qualche giorno, come è ben noto, lavori di messa in sicurezza stanno interessando l’area del Polo logistico di Rebibbia; ciò ha inevitabilmente sospeso la possibilità per molti poliziotti di accedere al polo di Rebibbia, dall’ingresso dell’USCTP sito in via Casale San Basilio.
Tale entrata permette di evitare notevolmente il traffico che ingolfa regolarmente la Via Tiburtina, con risparmio di tempo e soprattutto di stress, ammettendo i veicoli autorizzati direttamente all’interno del complesso penitenziario.
Ora, preso atto che i lavori dovrebbero durare ancora un paio di settimane, parrebbe che al termine degli stessi il passaggio de quo non verrà ripristinato, obbligando i poliziotti interessati a percorrere la trafficatissima arteria romana per raggiungere l’ingresso.
Non solo; considerato che il “cancellone” di Rebibbia, ingresso ufficiale al complesso degli istituti capitolini, è chiuso da tempo immemore, i colleghi dovranno imbattersi in un percorso ancora più articolato prima di poter accedere alla sede di appartenenza.
Pertanto, al fine di evitare ulteriori quanto inutili disagi al personale ivi in servizio, si chiede di valutare il possibile ripristino dell’ingresso principale attraverso il cancello posto sulla via Tiburtina, attuando tutte le precauzioni dovute. Tale eventuale riapertura favorirebbe anche la circolazione degli automezzi in uso al NTC, in particolar degli autobus e dei blindati, che attualmente sono costretti a divincolarsi nelle strette vie di Casal de Pazzi.