Polo Unico per le visite fiscali – Visite mediche di controllo agli appartenenti alle Forze armate, ai Corpi armati dello Stato e al Corpo nazionale dei vigili del fuoco – Messaggio INPS del 3 giugno 2019

Con messaggio del 3 giugno 2019, l’INPS torna sulla materia delle Visite Fiscali con particolare riferimento all’assoggettamento al Polo Unico di medicina fiscale anche per gli appartenenti alla Forze Armate. Nello specifico, nel chiarire l’assoggettabilità alla disciplina del Polo Unico dei soggetti prima esclusi (fra cui la Polizia Penitenziaria) e nel confermare la necessità di approfondimenti della compatibilità del sistema con l’esclusione dall’obbligo, per il citato personale, di presentazione telematica del certificato medico, conferma:  L’effettuazione delle visite mediche di controllo a carico dell’INPS anche per il personale delle Forze Armate, su richiesta della Direzione di Appartenenza  L’impraticabilità della disposizione delle visite fiscali d’ufficio ordinate dall’INPS nell’ambito del Polo Unico. Su tale punto, l’Istituto Previdenziale si riserva ulteriori indicazioni all’esito degli approfondimenti con i dicasteri coinvolti. In estrema sintesi, nulla cambia allo stato attuale per il dipendente, nonostante restino ancora tanti i nodi da sciogliere e su cui il Si.N.A.P.Pe sta mantenendo continue interlocuzioni con gli Uffici Dipartimentali.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi