SANREMO: INCIDENTE VICINO AL CARCERE

INTERVENIAMO ANCORA UNA ENNESIMA VOLTA PER LAMENTARE VIBRATAMENTE LA CONDIZIONE DELLA STRADA CHE PORTA DAL CIMITERO DI VALLE ARME AL PENITENZIARIO DI SANREMO. DOMENICA MATTINA INTORNO ALLE ORE 08:00 ANCORA UN GRAVE INCIDENTE CAPITATO AD UN NOSTRO COLLEGA MENTRE SI ACCINGEVA A PRENDERE SERVIZIO A BORDO DELLA PROPRIA MOTO NELLA SOLITA E MALEDETTA STRADA DA ANNI TRASCURATA DAL COMUNE DI SANREMO. NONOSTANTE I GRANDI DISCORSI NELL’ULTIMA CAMPAGNA POLITICA LOCALE , LA STRADE RIMANE ANCORA OGGI NELL’ABBANDONO TOTALE TRA BUCHE E ASSENZA DI ILLUMINAZIONE NONCHÉ’ MANCANTE DI PARAPETTI DI PROTEZIONE. A RIMETTERCI COME AL SOLITO , PER L’ELEVATO RISCHIO SONO I BASCHI AZZURRI DEL CORPO CHE TRANSITANO SIA CON I PROPRI MEZZI CHE CON QUELLI DELLO STATO PER I VARI SERVIZI DI SCORTA CHE QUOTIDIANAMENTE SVOLGONO. DOPO LE PIOGGE INSISTENTI DEL MESE SCORSO LA STRADA SI PRESENTA DAVVERO UN CAMPO DI “POMODORI “, ANCHE SE QUESTA VOLTA E’ ANDATA BENE AL COLLEGA TRANSITANTE NON SAPPIAMO PER LE PROSSIME VOLTE COSA ACCADRÀ’. PROPRIO CHI SCRIVE SI è RECATO SUL POSTO PER UNO SCATTO FOTOGRAFICO DEGNO DI NOTA E CHE LA DIREBBE LUNGA SULLO STATO DI MANUTENZIONE DEL MANTO STRADALE .