SOLLECITO CALENDARIZZAZIONE LAVORI COMMISSIONI – Commissione di Garanzia e Commissione Ricompense

Illustrissimi
già con nota del 26 gennaio scorso, n. 114/SG, la scrivente Segreteria Generale sollecitava i Vertici dell’Amministrazione Penitenziaria ad un solerte riavvio dei lavori delle Commissioni in oggetto, in ragione della nuova importante battuta d’arresto che le stesse hanno subìto, così vanificando le accelerazioni che erano state impresse in epoca pre-covid.
Appare superfluo sottolineare come trattasi di commissioni strategiche e centrali rispettivamente per le corrette relazioni sindacali e per le progressioni carrieristiche del personale di polizia penitenziaria, attesa l’attribuzione dei punteggi che si riconosce in caso di ottenimento di ricompense formali.
Con la decretazione della cessazione dello stato di emergenza, nulla più si frappone alla convocazione – auspicabilmente in presenza – dei due strategici organismi collegiali i cui stallo rischia di aggravare molte posizioni individuali e collettive.
Nel rappresentare la questione al nuovo Capo del Dipartimento che certamente saprà cogliere le necessità sottese alla presente richiesta, anche rivalutando eventuali deleghe, si sollecita la solerte organizzazione di un serrato calendario dei lavori e si coglie l’occasione per chiedere notizie aggiornate in merito al numero delle proposte di ricompensa ancora da scrutinare (e relative annualità) e al numero delle pendenze innanzi alla Commissione di Garanzia (e relative annualità).