STABILIZZAZIONE DISTACCHI DI LUNGO PERIODO E LEGGE 104/92 – ESITI INCONTRO

Nell’incontro di oggi l’Amministrazione Penitenziaria ha inteso proporre una modificazione del testo a base dell’informazione preventiva odierna.
Accogliendo le rimostranze del SiNAPPe è stata previsto l’inserimento di una espressa clausola (per giunta già concordata) per coloro che si siano visti revocare il trasferimento ma che rientrano nell’arco temporale 2003- 31/12/2012, con il ripristino dello stesso, in autotutela, su istanza di parte.
Oltranche l’Amministrazione Penitenziaria ha inteso stabilire un criterio oggettivo quale elemento temporale, ovverosia “stabilizzare al 31/12/2019 quel personale distaccato da almeno sei anni ai sensi dell’Art.7 e per esigenze di servizio”, ricomprendendo nella casistica anche il personale del ruolo Ispettori (per intenderci l’ultimo corso) nonostante il passaggio di ruolo.
Esprimendo forti perplessità il SiNAPPe, auspicando la non compromissione della mobilità ordinaria, ha chiesto la revisione del PCD che disciplina la mobilità individuale nonché del PCD 2019, a firma di Basentini, che governa le regole di accesso al DAP e alle strutture extra moenia.
Sul punto, per il SiNAPPe, è necessario temporalizzare anche le altre casistiche relative ai provvedimenti di lunga durata presso le Scuole di Formazione ed il GOM (quadro permanente).

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.